FLUIDI HFDU

I fluidi HFDU, o difficilmente infiammabili, trovano applicazione in quei sistemi idraulici particolarmente a rischio incendio per la presenza di alte temperature, superfici incandescenti, fiamme libere, ecc.

L’analisi di questi prodotti per una manutenzione predittiva ha lo scopo di verificarne periodicamente l’efficienza, il grado di invecchiamento, nonché di inquinamento da elementi estranei (acqua, polveri…).

Il controllo di questi fluidi è fondamentale in quanto la base estere, spesso di derivazione vegetale, che viene utilizzata nella loro formulazione, accanto al pregio di avere punto di infiammabilità superiore rispetto a quello dei classici oli idraulici minerali, comporta però anche svantaggi legati alla chimica di questi prodotti, spesso particolarmente sensibili alla presenza di umidità in collegamento alle alte temperature.

Proprio l’esigenza di evitare la formazione di morchie e lacche che potrebbero determinare il blocco delle valvole, e in generale dei macchinari, impone un monitoraggio di tali fluidi da parte di un laboratorio esperto del settore.